Gino Paoli

Gino Paoli (classe 1934) oltre ad essere un un cantautore e musicista è stato..

 

Gino Paoli (classe 1934) oltre ad essere un un cantautore e musicista è stato anche un politico italiano, eletto nelle file del Partito Comunista Italiano nel corso della X Legislatura.

Gino Paoli da giovane frequenta un gruppo di amici che condividono questa sua stessa passione e che costituiranno il primo nucleo della cosiddetta Scuola genovese. Tra loro Luigi Tenco (con il quale forma il gruppo "I Diavoli del Rock"), Bruno Lauzi, Fabrizio De André, Umberto Bindi.

 

Saranno proprio questi ultimi, musicisti professionisti, a far convocare a Milano Paoli e i suoi amici Bindi e Tenco per un'audizione presso la Dischi Ricordi, da poco costituitasi come casa discografica. Sotto la direzione artistica di Nanni Ricordi, Gino realizza i suoi primi 45 giri nel 1959 (La tua mano, Non occupatemi il telefono, Senza parole, Sassi) senza ottenere alcun successo.

Stesso destino sembra toccare al successivo La gatta, brano autobiografico pubblicato nel 1960, che nei primi tre mesi vende poco più di cento copie. Un incessante passaparola, però, fa sì che più tardi il brano arrivi in classifica, calamitando l'attenzione degli addetti ai lavori e l'interesse del paroliere Mogol che propone a Minadi incidere Il cielo in una stanza. Nel 1961 Gino conosce Ornella Vanoni e intreccia con lei una relazione sentimentale, che ispira alcune delle sue canzoni d'amore più famose: Senza fine, Anche se, Me in tutto il mondo.

 

L'11 luglio 1963, anche a causa di una serie di difficoltà e di crisi sentimentali, Gino Paoli tenta il suicidio sparandosi un colpo di pistola al cuore. Il proiettile in realtà mancò il cuore. Tuttavia, la vicinanza ad esso ne rese troppo rischiosa la rimozione, sicché egli da quel giorno vive con il proiettile nel pericardio.

 

Link video:

Gino Paoli - Una lunga storia d'amore
https://www.youtube.com/watch?v=4SkkAtYvIAY

Articolo del 29/09/2016 di Nestor Fabian Aiello
© Copyright 2016 Agenzia SoleLuna. All rights reserved